ARMANI JEANS Portafoglio ecopelle C5V88 Tan

B01AC8PW9I

ARMANI JEANS Portafoglio ecopelle C5V88 Tan

ARMANI JEANS Portafoglio ecopelle C5V88 Tan
  • Materiale esterno: sintetico
  • Fodera: Pelle sintetica
  • Composizione materiale: sintetico
ARMANI JEANS Portafoglio ecopelle C5V88 Tan ARMANI JEANS Portafoglio ecopelle C5V88 Tan ARMANI JEANS Portafoglio ecopelle C5V88 Tan ARMANI JEANS Portafoglio ecopelle C5V88 Tan ARMANI JEANS Portafoglio ecopelle C5V88 Tan

PIANO VIABILITA'

  • Donne Tela Di Canapa Dellannata Messaggero Di Cartella Di Spalla Borsa Laterale Sport Borsa ,GreyOneSize
  • Eventi
  • Terminata la fase di partecipazione dei cittadini. Per il Centro di Cervia, accolte alcune richieste di residenti ed operatori. Al via i lavori, in primavera la sperimentazione. Eliminati tutti i semafori e doppio senso lato Carabinieri della Circonvallazione. Confermate navette elettriche e nuovi percorsi ciclabili.

    I primi week end di febbraio e marzo hanno messo in luce tutte le criticità della viabilità della città e hanno reso certamente ancora più urgente la sperimentazione della nuova viabilità. Già in questi week end di marzo, complice un tempo mite e anche il riverbero positivo degli eventi di Natale e Primavera Marittima, la città è presa d'assalto creando numerose code e traffico.

    "Ovviamente - premette il Sindaco  -è un bene che la città sia viva tutto l'anno ed è un nostro obiettivo primario. Per fare ciò però dobbiamo mettere mano anche al traffico per cercare di ridurre le code".

    L'obiettivo della nuova viabilità è quello di suddividere al meglio i flussi di traffico, cercando di garantire l'attraversamento della città anche quando la statale è intasata dal rientro verso le città. Secondo obiettivo è quello di alleggerire dal traffico le vie a forte passeggio pedonale come Porta mare, Borgomarina, e Porta Ravenna, in modo da evitare code e caos, oltre che dare più spazio e sicurezza ai pedoni e ciclisti.

    La nuova viabilità prevede infatti l'eliminazione dei semafori, la creazione di nuovi percorsi ciclabili, circolazioni rotatorie intorno alla piazza XXV aprile e alla CIGL, il doppio senso sulla Circonvallazione lato carabinieri, oltre che una nuova segnaletica anche elettronica di guida ai parcheggi ed ai percorsi.

    Su Milano Marittima, le cui modifiche partiranno nel 2018, vengono confermate le navette elettriche ed i parcheggi scambiatori, oltre che il progressivo allontanamento delle auto dalla fascia retrostante i bagni, per far posto ai lavori di riqualificazione. In particolare in questo autunno si partirà con i lavori nel tratto viale Toti-Prima Traversa.

  • Pug Lady Borsa Giornaliera Canvas Canvas Day Bag 100 Premium Cotton Canvas DTG Printing
  • Teatro
  • L'amministrazione aveva lanciato una campagna di ascolto e partecipazione della cittadinanza per raccogliere osservazioni e suggerimenti al nuovo piano, alla quale hanno risposto in una cinquantina.

    "Abbiamo valutato tutte le osservazioni pervenute -  dichiarano il Sindaco Luca Coffari e l'Assessore ai Lavori Pubblici Natalino Giambi  - e quelle che erano in linea con lo spirito del progetto sono state accolte. In particolare in questa prima fase di sperimentazione il viale Roma rimarrà con la viabilità attuale, così come via Paisiello, pur realizzandosi la pista ciclabile sul viale Oriani. Per la via XX settembre a breve consulteremo i residenti e gli operatori per decidere insieme a loro eventuali modifiche alla circolazione interna. Ovviamente sulla viabilità è normale che non ci siano pareri unanimi favorevoli, ma crediamo che anche questi primi week end di febbraio e marzo, pur essendo fuori stagione, abbiano ricordato a tutti l'esigenza d'intervenire, per cercare di ridurre per quanto possibile i disagi. Non sarà facile ma ci proviamo. La sperimentazione della nuova viabilità partirà per fasi graduali in questa primavera e dopo l'estate ne valuteremo i risultati. Certamente i primi giorni saranno un po' caotici, in quanto anche i residenti dovranno prendere la mano con le modifiche, ma crediamo che in stagione si potranno riscontrare dei significativi benefici."

    Elegant, Borsa a spalla donna Navy

    La manovra si annuncia, quindi, più articolata di quanto era stato prospettato inizialmente, perché  non prevede soltanto la riduzione della tariffa  oraria da 2,50 o 2 euro all’ora a 1,30 euro, ma introduce anche una  progressione tariffaria  che adesso non esiste. Il che significa che  dalla seconda ora di sosta  in poi si pagherà di più, in modo da disincentivare comunque le soste lunghe e favorire la rotazione. Nello stesso tempo è prevista l’eliminazione, almeno per ora, di agevolazioni che erano state introdotte in alcune zone della città, come quella della tariffa “speedy” (60 centesimi per 30 minuti) per favorire le soste brevi.  A fronte dell’abbassamento della tariffa , inoltre, viene introdotta anche una maggiore rigidità nel frazionamento orario.

    Le nuove tariffe riguarderanno sia le  Bluarea , dove i residenti possono parcheggiare senza limiti orari previo pagamento di un abbonamento annuale, che le  isole azzurre , riservate alla sosta a rotazione.


    L'Osservatore Romano
    00120 Città del Vaticano.
    Tutti i diritti riservati

    powered by
    Bankleitzahlen